Dipingiamo I Girasoli di Van Gogh

il

“Ogni mattina il mondo è un foglio bianco ed attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano ad impregnarlo dei loro colori”  

Con questa bellissima citazione di Caramagna diamo il via alle nostre proposte estive per tenerci compagnia fino a Settembre.

La scorsa settimana sono stata da Flower Shop a Legnano in Corso Magenta, 134 (seguitemi su Instagram per scoprire quanto è meraviglioso questo negozio di fiori! Maria Rosa ha un gusto delicato e naturale nel proporre confezioni e bouquet , proprio nelle mie corde)  beh, insomma, con sommo piacere ho trovato da Flower Shop i primi girasoli… questo fiore, che celebra l’estate per eccellenza, è il preferito di Amedeo al momento.

Dal girasole è nata l’idea di approcciare Amedeo, che ha 4 anni, per la prima volta ad un capolavoro d’arte, quale un dipinto della serie Girasoli di Vincent Van Gogh. Considerando la sua età, con poche parole gli ho introdotto questo grande artista come se fosse il protagonista di uno dei libri illustrati che leggiamo ogni sera. In base all’età dei vostri figli potete approfondire con dettagli la biografia del pittore. Per lui mi sono limitata a mostrargli il suo “Autoritratto davanti al cavalletto” del 1888 descrivendolo come un signore con una passione così grande per la pittura da diventare famoso, una passione nata da bambino. Dopo di che gli ho mostrato l’immagine dei Girasoli accostandola ad un girasole vero. La prima reazione è stata di incredibile stupore e confronto, poi ovviamente, è subentrato l’entusiasmo e la voglia di “fare un quadro proprio come il famoso pittore”.

20200622_210620

Sul tavolo gli ho proposto oltre all’immagine del dipinto ed al girasole, fogli bianchi, pennelli di diverso tipo, i 3 colori  a tempera della palette: giallo, verde e marrone, colla vinilica e semi di girasole.

20200622_210335

Il risultato, ovviamente, sono stati “Girasoli scomposti” perchè a questa età la manualità non è ancora in grado di esaudire l’intenzione, soprattutto se i genitori e gli insegnanti lasciano il bambino libero di esprimersi senza porre indicazioni, giudizi ed interpretazioni.  Amedeo ha iniziato a manipolare ed a guardare da vicino con grande interesse il girasole: gli ha staccato i petali per incollarli sul suo dipinto così come la parte centrale. Ha anche utilizzato lo stelo per dipingere.

20200621_092645

Questa fase dell’attività è molto interessante anche per i più piccoli. Per i bimbi dai 12 mesi in su, consiglio vivamente di utilizzare i colori a dita e di lasciarli manipolare i girasoli (sempre sotto la vostra attenta sorveglianza) e proporli anche come “pennelli insoliti”: lasciateli dipingere con i girasoli! Se avete la possibilità, stampate una bella copia grande del dipinto originali e lasciateli osservare, potete anche pensare di appenderla nella loro camera per tutto il periodo estivo.

Handprint-Sunflowers-Canvas-Step-81

Mentre Amedeo dipingeva gli ho spiegato la curiosa caratteristica di questi fiori che seguono costantemente il Sole, voltandosi da est ad ovest grazie al ritmo circadiano, un orologio biologico interno sincronizzato con il ciclo naturale del giorno e della notte.

Per i bambini più grandi, in età scolare, il mio consiglio è quello di invitarli all’osservazione con l’ultilizzo di una lente d’ingrandimento. Potete pensare di sezionare il girasole per scoprire da quante e quali parti è composto. Dopo di che lasciate che interpretino l’opera come meglio desiderano. Chiedetegli quali materiali preferiscono utilizzare: pastelli, acquerello, tempere ecc. Per questa fascia d’età vi segnalo anche il libro“Camille and the sunflowers” di Laurence Anholt (in inglese), perfetto per introdurre Vincent Van Gogh a misura di bambino.

Schermata 06-2459023 alle 21.19.08

Il mio consiglio è: andate con i vostri figli a comprare un mazzo di girasoli, abbellite la vostra casa e la vostra tavola, regalandovi questo tocco estivo stupendo, poi, utilizzatene uno o più per questa attività artistica, infine, appendete i capolavori!

Alla prossima attività!

 

Arianna

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...