2020 si cambia! E Baby Sempione riparte così

il

Che bello tornare. So che alcune di voi non hanno apprezzato la mia decisione di non pubblicare più l’AgendINA ma, credetemi, mi sento più leggera e propositiva, piena di stimoli da impiegare nella ricerca di nuovi bellissimi argomenti da proporvi. 

Come state trascorrendo questo mese invernale che ci ha traghettate nel 2020? Io ho fatto fatica a lasciar andare il Natale: il mio Avvento è volato! Si attende tutto l’anno questo periodo così magico e poi puff.. velocissimo finisce e ti lascia il sapore amaro di una bellissima fiaba quando il libro, alla fine, si chiude. Quest’anno però, proprio all’inizio di Dicembre, ho avuto la fortuna di fare un viaggio meraviglioso in quell’angolino del mondo dove Svizzera, Germania e Francia si incontrano. Sono tornata cambiata in pochi giorni… lo spirito del Natale è entrato nel mio cuore: la semplicità della vita di Lörrach, la magia del Natale a Mullhouse e la qualità di vita di Riehen mi hanno infuso una pace interiore che ancora porto dentro e voglio trasmettervi qui, in questo nuovo Baby Sempione che non poteva più essere una sola mera agenda di appuntamenti ma era destinato a diventare molto, molto di più.

Dopo di noi, alcune testate locali online hanno aperto rubriche per segnalare gli appuntamenti per famiglie e bambini. Nel 2017, quando ho lanciato l’AgendINA la nostra zona era totalmente scoperta. Sicuramente Baby Sempione ha fatto da apripista ma, ora che, potrete trovare cosa fare nel week-end molto facilmente on-line, noi possiamo parlare di altro!

Ad esempio che è ora di alzare il posteriore perchè questo è l’anno dell’azione. Che vi sia simpatica o meno, Greta Thunberg non è una ragazzina mediatica che finirà nel dimenticatoio, ci ha detto una cosa importante: “un domani c’è ed è quello che noi giovani vivremo”. Noi mamme, più o meno giovani, siamo chiamate in prima linea ad alzare il fondoschiena perchè i nostri bambini sono il futuro e noi abbiamo il dovere di fare qualcosa per loro e con loro. Non so voi, ma io, ci penso spesso. In questi giorni l’aria della nostra zona era irrespirabile con i valori di Pm10 molto sopra la soglia consentita. Stanotte ha piovuto un poco, forse ci siamo salvati per la rotta della cuffia ma, lunedì saremo di nuovo con il fondoschiena per terra. E cosa possiamo fare? So che ve lo state chiedendo. Per darvi giusto 2 dritte al volo: mollate l’auto e camminate o andate in bicicletta tutte le volte che potete ed insegnatelo ai vostri figli, abbassate il termostato e mettete addosso uno strato in più, anche ai vostri bimbi. Lo facessimo tutte, saremmo già una nuova piccola incredibile potenza.

In piazza ma anche casa: così si cambia davvero

C’è un profilo Instagram da seguire fatto da diversi fotografi che postano immagini dai 6 continenti per documentare ogni giorno come il clima sta cambiando. E’ @everydayclimatechange , un’occasione di discussione anche per voi mamme con figli più grandicelli per sensibilizzarli sulla problematica dei cambiamenti climatici.

Dell’argomento ne parliamo su Facebook nel nostro Gruppo Baby S (Mamme e papà tra Milano e Varese), qualsiasi opinione, idea, articolo da condividere, notizia a riguardo è la benvenuta !

Si intreccia con l’argomento sostenibilità anche quello che finisce nei nostri piatti a tavola. Argomento scottante. Poco tempo per cucinare, ancora meno per fare la spesa. Alzi la mano chi ordina la spesa a casa. NON VA BENE. E non va bene per 2 buoni motivi: 1) inquini: il furgone che ti porta la spesa inquina così come i furgoni che hanno portato i prodotti al supermercato 2) uccidi i piccoli negozi della tua città. Detto questo, già ridurre l’utilizzo della spesa online è un gran risultato, alternandola con piccole commissioni al mercato agricolo del Sabato, dal fruttivendolo vicino a casa ecc.

Vi voglio tutte in giro a piedi con carrellino, cestino chic o borsa riutilizzabile! Portiamo i bambini dal fruttivendolo a scegliere le verdure: meno gonfiabili, più spese con la mamma! Questo fa la differenza 😀

Ho scoperto un programma che permette di avvicinarsi ad una dieta vegetale in 31 giorni: si chiama Veganuary (da Vegan + January).  E’ parzialmente gratuito, inserendo i propri dati si riceve subito un creativo ricettario (in inglese) con 58 pagine di ricette sfiziosissime e rigorosamente vegane. Noi in casa siamo pseudo-vegetariani e ritengo che, se tutti ci regalassimo e regalassimo per il 2020 un giorno alla settimana di dieta vegetale, saremmo già una nuova piccola incredibile potenza.

Mom___Daughter_Vegetable_Shopping_2_Old_Town_Farmers_Market_CREDIT_R_Kennedy_for_ACVA_2100x1618_300_RGB0_3ecf7b46-5056-a36a-06a7d7747834d783

Passiamo ad un argomento più leggeri ma non vi mollo! Parliamo di libri e giocattoli per i nostri piccoli. Ahhh, già vi vedo, vi state rilassando. Vero, se fate parte della schiera di mamme, come me, che ha una passione sfrenata per le letture infantili e per i giocattoli educativi.

Non so i vostri figli, ma il mio, 4 anni tra un mese, mi ha chiesto cosa facessero tutti quei pompieri in Australia. Noi abbiamo anche degli zii che vivono li, per fortuna in una zona lontana dagli incendi, ma che a volte mandano cartoline con koala e canguri e un koala di peluche che dorme pacifico in cameretta. Ovviamente la mia spiegazione si è trasformata in un piccolo racconto a lieto fine ma condito da insegnamenti come “dobbiamo chiudere sempre il rubinetto mentre laviamo i denti” oppure “spegniamo subito le luci che non ci servono” ed “ecco perchè mamma e papà hanno deciso di mandarti all’asilo dove si può arrivare a piedi” ecc. ecc. Voi come ve la siete sbrigata la faccenda?

Mi sono imbattuta in un albo illustrato in lingua inglese “The Beach Wombat” di Susanna Chambers che racconta la storia di un vumbato e del suo piccolo che lasciano la spiaggia per avventurarsi tra gli alberi ma vengono sorpresi da una coltre di fumo causata da un incendio I vombati  fuggono al fumo e si trasformano in ricchi blu e verdi mentre la pioggia spazza le pagine, rinfrescando di nuovo il mondo dei vombati. Questi animali scavano grandi gallerie interconnesse sotto il suolo, che possono arrivare ad avere decine di ingressi e sfiorare anche i cento metri di lunghezza e che son state vie di fuga per molti animali coinvolti in questi incendi australiani. Sono così piccoli, grandi eroi involontari che ci aiutano ad affrontare questo delicato argomento con i nostri figli. L’albo è acquistabile su Amazon.

The-Beach-Wombat-Mouths-of-Mums-750x516

Per i bambini dai 7 anni, invece, vi segnalo “Il super libro della Natura” di Editoriale Scienza. Tante idee per giocare con la natura in tutte le stagioni dell’anno: quiz, attività manuali come costruire un acchiappasogni con le foglie, fare l’origami di una farfalla o di una rana, o un coccodrillo con i contenitori portauova, ricette e giochi di enigmistica. Superconsigliato.

9732470_4067510

Per i giochi, invece, vi consiglio e poi esco a comprarlo, di Playmobil “La casa con allevamento bio” una casa su 2 livelli con arredamenti ed animali di cui prendersi cura, consigliata dai 4 anni.

Casa con allevamento Bio

Alle neo mamme o mamme con piccoli toddlers che girano per casa, consiglio di sbirciare da Chiara @libriapiedinudi che si è inventata i Blokki semplici pezzi di legno, tagliati grossolanamente, scartavetrati, trattati con una cera e resi UNICI nelle loro imperfezioni. Perfetti per impilare, inventare percorsi o semplicemente da manipolare ed annusare. Adoro i giochi naturali che lasciano libera la fantasia dei bambini, e voi?

Schermata 01-2458868 alle 01.19.58

Cosa fate di bello quindi durante il week-end ? Noi abbiamo riscoperto con piacere parchi e piccole e grandi zone verdi vicino a casa. Il primo giorno dell’anno, ben coperti, ci siamo concessi una passeggiata nel nostro paese che, per essere a non molti chilometri da Milano, ha ben 3 parchi più altri piccoli parchi giochi ed una campagna, come mi piace chiamarla quando ci porto mio figlio Amedeo, che non è altro che un parco giochi che confina con un campo coltivato a mais. Siamo andati anche alla “casetta dell’acqua” per abbattere l’inquinamento prodotto dal camion del fornitore che ci porta l’acqua minerale in vetro, di cui non possiamo farne a meno del tutto per le caratteristiche organolettiche che sono molto importanti per alcuni aspetti della salute della nostra famiglia. Al momento possiamo dimezzarne l’impatto inquinante.

Schermata 01-2458868 alle 00.59.32
Lungofiume accanto alla nostra biblioteca

Insomma, come ben vi sarete accorte, Baby Sempione sta cambiando. Doveva stare al passo con i tempi. Ci sono tante cose da dire e da fare. Vi aspetto nel Gruppo, nella Pagina Facebook , sul mio profilo Instagram e su quello di @babysempione !

A no, scusate, volevo chiudere in bellezza!

Libri sul comodino: quanti ne avete? Io nessuno. Leggo diversi libri sui bambini, di pedagogia, manuali in inglese e francese ma nessun romanzo da quando è nato Amedeo. Ad oggi. Perchè in realtà voglio dedicare qualche sera alla lettura d’ambiente …. un paio di libri che mi accompagnino in questo inverno. Cercavo qualcosa con atmosfere nordiche e/o spirito hygge …mi sapete consigliare? Se si scrivetemi babysempione@gmail.com

Io ho sentito parlare di “Al riparo” di Kirsty Logan una scrittrice scozzese che tra leggende e racconto dark ha scritto questi racconti invernali che si promettono molto seducenti.

Sono molto tentata anche da questo “Piccole Donne” che per l’occasione dell’uscita cinematografica Salani Editore ha riportato in libreria  in una nuova edizione arricchita dalle fotografie scattate sul set del film.

82632596_2597145113715655_24213698469953536_o

 

Ci vediamo di nuovo qui, a Febbraio!

Arianna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...