Libri: esploriamo la natura con il Sounds Book Usborne

Benvenuti Mamme e Papà al nostro secondo appuntamento con i libri della casa editrice Usborne. È stato il mio piccolo a scegliere per noi un libro coloratissimo, e anche questa volta, non potevo che seguirlo!
Saranno l’arietta frizzantina della primavera, il tepore del sole, i giochi al parco…ma cosa c’è di meglio di un libro tattile e sonoro sulla natura e i suoi suoni?

Il Nature Sound Play Book, collana Baby’s Very First Book, contiene tutti questi elementi. È scritto da Fiona Watt, le illustrazioni sono di Stella Baggott e la musica e i suoni di Anthony Marks. É un libro sonoro e tattile, in cartonato, ricco di immagini dai colori vivaci e dai tanti dettagli. I suoni sono così dolci e reali.

1.jpg

 

Il “ditino” del bambino si muove alla ricerca di particolari, buchini, texture. Si sofferma su quel dettaglio (che sicuramente a te grande era sfuggito) e lo fa suo.
Dietro a quel buco si vede qualcosina di interessante della pagina seguente?
La coda dell’animaletto di sinistra é di un materiale morbidoso?

Cosa sono quei percorsi di puntini di colori e materiali più brillanti? Sono i fingertrails, che invitano il bambino a seguire con il ditino la traccia, che porta dove? Sempre a qualcosina di sfizioso!
Nulla è lasciato al caso: i fingertrails vanno sempre da sinistra verso destra per abituare il bambino, già da piccino, alla “direzione” della lettura.
Cosa dire delle alette? Il bambino si divertirà a sollevare le linguette e a scoprire cosa o chi si nasconde dietro!

2.jpg

 

Non è un “semplice” libro sonoro…è un libro interattivo: ad ogni pagina corrisponde un suono che rappresenta quello che succede e i suoni dei protagonisti.
Ci sono 10 pulsanti, facili da premere, alla destra del libro e il bambino potrà così abbinare i pulsanti audio alle immagini.
É un’attività che richiede attenzione e interesse e le combinazioni possono essere tantissime!
Vi svelo un aiutino (se promettete di tenerlo segreto): su ogni bottoncino é ritratto il personaggio principale della pagina a cui si riferisce .

Il libro è consigliato dai 10 mesi e mi permetto di dare una piccola dritta sulle alette, che sono resistenti e dure, ma se vostro figlio o vostra figlia sono dei “caterpillar”, consiglio un occhio in più (ogni riferimento è puramente casuale 😉).
Perché vi propongo un libro tattile e sonoro? A mio avviso sono perfetti per introdurre il concetto di libro nei più piccolini. Il bambino si diverte e si concentra nel cercare tutti i dettagli e se scegliamo anche il suono da abbinare alla pagina? Il divertimento e l’interesse raddoppiano!

In una fase in cui il livello di attenzione del bimbo è per così dire “fluttuante”: maggiori saranno gli spunti offerti dal libro e maggiore saranno, con più probabilità, l’interesse e il coinvolgimento. Diventa quindi importante esplorare e giocare insieme: le dita del bambino e del genitore solleveranno insieme le alette e seguiranno insieme il percorso tattile. Sceglieranno insieme il suono del protagonista della pagina che stanno osservando…insieme.

3.jpg

 

Apriamo il libro e un uccellino marroncino con un bel becco giallo ci dà il benvenuto canticchiando! Ma questo uccellino è pelosino?! Wow
Chi si nasconde dietro a quel cespuglio con le more? Un coniglietto!
Giriamo pagina…e ci ritroviamo in uno grande stagno azzurro ricco di colorate ninfee.
Who’s hiding? Chi si nasconde dietro quella bellissima ninfea? Una vocina risponde…only me! Tiriamo l’alletta…ed ecco sbucare la testolina di un simpatico pesciolino arancione. Tutto accompagnato dal gracidare delle ranocchie e il quack quack delle paperelle.

Poi andiamo a farci un tuffo al mare, con sottofondo il dolce fruscio delle onde e il saluto di due gabbiani! Ma chi è quel simpatico animaletto che ci sorride con due chele tutte brillantose!? Hello, crab! Who’s behind the rock? Gira l’aletta e scoprilo!

Il viaggio continua in mezzo a un bel praticello con tanti fiori colorati che ci sorridono, il ronzio delle apette e il canto dei grilli. Com’è morbida la margherita e chi c’è dietro al tulipano viola? Infine ci danno la buonanotte il sorridente pipistrello, la volpe dalla morbida coda bianca e il giallo gufetto con il suo fischio.
Ma prima di addormentarsi, andiamo a scoprire chi si nasconde dietro le alette del gufo?

Buona esplorazione con i vostri piccoli!
Elena (Instagram @elenaallascoperta)

Per ricevere questo libro a casa vostra, contattate Francesca Laidlaw, Indipendent Usborne Organizer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...