Natale allo Stravaganza Hotel

Il tempo stringe, la nostra rubrica sui libri natalizi ormai sta volgendo al termine e speriamo di cuore che il nostro percorso a tappe quotidiane sia una compagnia piacevole. Oggi, come già altre volte, ho scelto un libro abbastanza leggero. Non fraintendetemi, leggero non significa poco utile o poco importante, ogni libro ha un proprio scopo e quello primario è indubbiamente (sembrerà banale) la lettura! Qualunque libro, di qualunque argomento tratti, secondo me merita di essere sfogliato e se spinge e invoglia i bambini alla lettura è il benvenuto! Io da piccola leggevo tantissimi fumetti, passavo ore intere tra i miei amati giornalini. Non saranno stati di alto livello letterario, ma qualcosa me l’hanno insegnata e, neanche da dire, mi hanno divertita moltissimo!

Passiamo dunque al nostro libro di oggi, che io trovo assolutamente s t r e p i t o s o !

Si era già capito, credo, che gli orsi mi piacciono tantissimo, forse perché mi rispecchio un po’ nel loro carattere solitario e un po’ brontolone, almeno così per come vengono dipinti nelle avventure di carta. Qui siamo alle prese con un orso solitario, ma già dalle prime righe si capisce subito che è un tipo simpatico e socievole e quindi un po’ anomalo. Orso si prepara a trascorrere un Natale semplice e tranquillo, quando la quiete della sua casa viene interrotta dall’arrivo di uno strano personaggio. Rana arriva carica di entusiasmo per trascorrere una scoppiettante festa di Natale allo Stravaganza Hotel, ma pare che abbia consultato la mappa tenendola capovolta e così è giunta al capo opposto del mondo!

7D8F6C71-0548-418E-88C9-2A29BD2D0FB5.JPEG

Rana è così triste e sconsolata che Orso decide di ospitarla e di fare del suo meglio per renderla felice, anche se non potrà mai competere con gli effetti speciali promessi dal volantino dello strepitoso Stravaganza Hotel. Ma la vita genuina, il contatto con la natura, la divertente discesa in slitta e una meravigliosa aurora boreale renderanno il Natale di Rana anche più entusiasmante di quanto avrebbe mai potuto immaginare e, insieme a lei, anche i nostri piccoli lettori si saranno emozionati. Pubblicato da Sassi Junior, per bambini dai 4 anni in su.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...