“Masi di gusto”: portare i bimbi a tavola dai contadini

Dopo avervi portato a conoscere un ottimo maso altoatesino, vogliamo raccontarvi dei prodotti squisiti che vengono prodotti dalle famiglie contadine .I contadini altoatesini sono degli specialisti non solo nella produzione ma anche nella lavorazione dei loro prodotti: è proprio questa la sottile differenza che distingue i prodotti del marchio “Gallo Rosso” dai prodotti convenzionali. Se, come noi, non resistete alla tentazione di portarvi a casa, a fine vacanza, sapori genuini da mettere in tavola, avrete solo l’imbarazzo della scelta: marmellate, frutta essicata, uova fresche, frutta fresca, vini, dolci, tisane, conserve ecc. ecc.

SŸdtirol, Kastelruth/Seis, Patenerhof, Ferien auf dem Bauernhof, Roter Hahn,

Vogliamo segnalarvi qualche maso dove pranzare in famiglia o fare una gustosa merenda con in vostri bimbi.

Ebnicherhof

Proprio sopra Bolzano si trova questa tipica “Stube” con un’invitante terazza soleggiata. La strada per raggiungerla è abbastanza impegnativa poichè ripida, vi consigliamo di chiamare prima per farvela spiegare meglio. Cosa si può mangiare? In primavera il pane fatto in casa, i canederli con insalata di cicoria e omelette a base di grano saraceno. Anche nel resto dell’anno diversi tipi di torte, Krapfen per la gioia dei piccoli e succhi di mela, sambuco e lamponi.

Fam. Tauferer  Grumeregg, 6  39054 Renon/Oberbozen Tel. 0471/978264

Schnalshuberhof

Questo maso è avvolto da un’atmosfera particolare e soprattutto sana. Non perdetevi la “Stube dei giornali” e la nuova bottega. Qui si può mangiare dell’ottimo speck, diversi tipi di canederli, ed in autunno salsicce di produzione propria con crauti. Nemmeno qui mancano i succhi, di mela, ribes, sambuco, melissa e menta piperita.

Fam. Pinggera  Oberplars, 2   39022 Lagundo   Tel. 0473/447324

Luggin Steffelehof 

In questo maso della famiglia Luggin troverete un piccolo negozio con tanti prodotti contadini ed una cantina tipica dove assaggiare. Non perdetevi il pane fatto in casa, le zuppe, le insalate dell’orto, piatti di canederli o tortelli, le padelle di polenta ed i succhi di frutta.

Famiglia Hermann Luggin  Via Heppenheim, 11  39052 Caldaro  Tel. 0471/963608

Questi sono solo 3 dei tanti “masi con gusto” del circuito Gallo Rosso situati in provincia di Bolzano. Ne trovate in Val Venosta, a Merano e dintorni, a Bolzano e dintorni, in Valle Isarco e sulle Dolomiti. Impossibile non trovarne uno durante le vacanze in Alto Adige! Qui Gallo Rosso ci assicura che oltre l’80% dei prodotti proviene dal maso o da un’azienda agricola dell’Alto Adige, oltre il 30%dei prodotti proviene dai campi del maso, non sono ammessi cibi precotti e le uova utilizzate provengono da allevamenti all’aperto.

Suedtirol, Sommershooting, Sudtiroler Bauernbund

Fra le ricette classiche ci sono gli “Schlutzer”, tipici ravioli agli spinaci, i “Tirtlen”, frittelle farcite, minestre, zuppe, canederli e gnocchi. Squisiti sono i dolci contadini come i tradizionali “Krapfen” con vari ripieni (marmellata, pere secche o papavero, i “Kniekiechl” un tipo di frittella, gli “Strauben” un dolce a forma di chiocciola ed ovviamente il classico Strudel.

Südtirol

Una vacanza in un maso è l’occasione giusta per insegnare ai nostri figli a mangiare seguendo le tradizioni locali, seguendo la ciclicità della stagione e dandogli l’opportunità di vedere il prodotto dall’origine alla tavola.

Prima di lasciarvi tutti i riferimenti per scoprire l’elenco dei “masi con gusto” Gallo Rosso, siamo felici di condividere con voi tre ricette deliziose per la merenda di grandi e piccoli!

Tiramisù ai lamponi della contadina

per 4 persone
250 ml di latte
1 baccello di vaniglia
1 punta di coltello di buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale
2 uova da allevamento all’aperto
30 g di zucchero
30 g di farina
250 g di mascarpone
500 ml di panna
40 ml di rum
1 confezione di savoiardi
250 ml di sciroppo di lamponi
250 ml di acqua
250 g di lamponi sotto vetro

Tiramisu ai lamponi

Portare a ebollizione 200 ml di latte con il bacello di vaniglia, la buccia di limone e un pizzico di sale. In una scodella mescolare 50 ml di latte con i tuorli, lo zucchero e la farina e aggiungere il composto al latte caldo. Far cuocere per circa 3 minuti continuando a girare. Amalgamare il mascarpone nella crema alla vaniglia raffreddata, aggiungere la panna precedentemente montata e il rum. Passare i savoiardi in una miscela di sciroppo di lampone e acqua e adagiarli sul fondo di una pirofila. Cospargerli con la metà della crema e setacciare con 125 g di lamponi sotto vetro. Adagiarvi sopra un secondo strato di savoiardi bagnati, il resto della crema e altri lamponi.

Gnocchi di prugne

Per la pasta:
sale
1 kg patate
500 g di susine
20 g di burro
per le briciole:
100 g di farina
100 g di burro
25 g di semolino
pane grattugiato
1 tuorlo d’uovo
zucchero
Gnocchi di prugne
Lasciare ammorbidire le prugne in acqua tiepida, togliere il nocciolo, al posto del nocciolo mettere un cucchiaino di zucchero. Lessare le patate e passarle allo schiacciapatate, lasciarle intiepidire, aggiungere la farina, l’uovo, una noce di burro, 4 cucchiai di latte e un pizzico di sale, lavorare bene con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo, formare degli gnocchi abbastanza grossi, al centro di ognuno mettere una prugna e richiudere. Lessarli in acqua bollente, scolarli e condirli con pane grattugiato rosolato nel burro, zucchero e cannella.
Canederli di albicocche
Per l’impasto:
16 albicocche
400 g di patate lesse
75 g di burro
175 g di farina
50 g di pangrattato
50 g di burro
1 cucchiaino di cannella
5 cucchiai di semolino
16 cucchiaini di zucchero
3 uova
zucchero
1 pizzico di sale
burro (fuso)
Canederli di albicocche
Passare le patate bollite ancora calde nel passaverdure e formare una pasta mescolando il passato con la farina, il burro, il semolino, le uova e il sale. Snocciolare le albicocche e inserire al posto del nocciolo un cucchiaino di zucchero. Avvolgere le albicocche con l’impasto di patate e sobbollirle in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti. Mescolare lo zucchero, la cannella e il pangrattato, rotolarvi dentro i canederli di albicocche e metterli sui piatti. Cospargere di burro fuso e servire.
Per tutti gli indirizzi dei “masi di gusto” visitate il sito gallorosso.it , potete anche richiedere di poter ricevere direttamente a casa il catalogo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...